Image default
Consigli e ricette di Maria Cristina In evidenza

TORTA RIPIENA ALLA MARMELLATA Morbida, squisita e…veloce!

Avete in dispensa ancora diversi barattoli di marmellata regalati oppure fatti da voi e vi viene una gran voglia di farli…sparire, prima che arrivino quelli della nuova stagione?

Chi dice marmellata, di solito, pensa solo all’uso sulle fette biscottate  (quante colazioni ci vogliono per finire un barattolo?) Poi c’è la classica crostata, gustosa sì ma divoratrice di tempo: impastare, lasciare a riposo, spianare, aggiustare le strisce…ci vuole una feroce determinazione!

Questa di oggi è un’alternativa che vi riconcilierà con il bisogno (e la voglia) di consumare la confettura fatta con i frutti che la natura ci ha regalato l’anno scorso e che abbiamo amorosamente (e anche faticosamente) realizzato ed imbarattolato.

Si tratta di una torta ripiena di marmellata, ultra veloce perché non farcita dopo, ma durante la cottura. Il risultato è un dolce buonissimo, molto morbido e bello, con il suo cuore di frutta.

  • Prendete 3 UOVA da sbattere a lungo con 120 g. di ZUCCHERO e un pizzico di sale.
  • Aggiungete ora 100 cc di OLIO di semi e piano piano 200g di FARINA 00.
  • Setacciate da 4 a 6 cucchiaini rasi di LIEVITO istantaneo per dolci (a secondo l’altezza e la consistenza desiderata) e uniteli all’impasto.
  • Aggiungete un pò di aroma di VANIGLIA (essenza o altro), mezza buccia di LIMONE biologico grattugiata.
  • Adesso dobbiamo aggiustare la consistenza dell’impasto con l’aggiunta di acqua: è quella che conferirà leggerezza e sofficità al dolce: quindi misurate 100 cc di ACQUA a temperatura ambiente e versatene, sempre mescolando, la quantità necessaria per ottenere una buona fluidità.

In una teglia da forno di circa 25 cm di diametro, imburrata ed infarinata, versate META’ dell’impasto preparato e mettete  nel forno preriscaldato a 180°.

Dopo 10 o 15 minuti, quando la superficie del dolce  sarà un pò soda, togliete la teglia dal forno e, velocemente, distribuite 250 g di MARMELLATA delicatamente ma uniformemente e fino ai bordi. Versate l’impasto rimanente e infornate di nuovo.

Trascorsi 20 minuti, controllate la cottura, aspettando comunque che la superficie del dolce prenda un colore leggermente dorato.

Una volta fredda, spolverizzate la torta con dello ZUCCHERO AL VELO setacciato e…gustate!

Maria Cristina

Altri articoli