Image default
Consigli e ricette di Maria Cristina In evidenza

CROSTATA “SPRINT” ALLE PERE

Abbiamo bisogno di preparare un dolce ma…non c’è molto tempo a disposizione o magari non abbiamo voglia di fare un impasto impegnativo? Ci viene in soccorso quel rotolo di pasta sfoglia pronta, là nel frigorifero, comprato magari quel giorno senza uno scopo culinario preciso…Quindici minuti per la preparazione, meno di mezz’ora per la cottura ed avremo uno di quei dessert golosi che…spariscono in un attimo!

Cominciamo con la pasta sfoglia che srotoliamo, lasciandogli sotto il suo foglio che sarà utile in cottura.
Prendiamo due belle pere di tipo Abate, mature ma ancora ben sode, le peliamo e le affettiamo a 1 cm di spessore poi le passiamo 5 min in padella insieme a 20 g. di burro.
In una boule, rompiamo due uova e le sbattiamo con la frusta, insieme a 120 g. di zucchero e 100 cc di panna da cucina. Insistiamo fino ad ottenere un composto un po’ spumoso. Accendiamo il forno.
Ora riprendiamo la nostra sfoglia di pasta che sistemiamo in una teglia da forno bassa, lasciando un bel bordo di pasta sui lati. Qui, un’annotazione: possiamo naturalmente utilizzare sia la pasta sfoglia rotonda che quella rettangolare ma se intendiamo sfamare/…deliziare più di sei persone e sfruttare al meglio la capienza del forno, usiamo la leccarda. In quel caso, dobbiamo avere a disposizione due rotoli di pasta sfoglia quadrati e mentre le adagiamo sulla teglia, se ne cresce un po’, non facciamo scarti, possiamo tranquillamente tagliare la sfoglia ed usare gli avanzi per riempire gli spazi e invece di stenderla perfettamente in piano, lasciamo la sfoglia arricciarsi un po’ qua e là, premiamo leggermente, anche sul punto di giunzione delle due sfoglie. Ricordiamoci sempre di lasciare un bordo abbastanza alto tutt’intorno.
Componiamo il nostro dolce: con una forchetta, punzecchiamo tutta la superficie della sfoglia poi ci disponiamo le fette di pera e versiamo il composto di uova/panna/zucchero preparato in precedenza. Ovviamente, se abbiamo optato per la dose doppia di sfoglia, ci tocca aumentare anche il resto, ma non del doppio “matematico”, sarebbe eccessivo. Quindi, invece di due, usiamo tre pere poi tre uova, 180 g. di zucchero e 150 cc di panna. Per decorare, possiamo disseminare sulla superficie della crostata qualche mandorla sfilettata.
Non ci resta che mettere in forno a 180° fino a doratura.

Buon appetito!

Maria Cristina

Altri articoli