Modì in un film con Scamarcio, Pacino con la regia di Johnny Depp

Grande attesa per «Modi», descritto come un film da non perdere. Non solo per gli appassionati di cinema, ma anche per quelli dell’arte. E da oggi c’è un motivo in più per immaginare che il nuovo biopic su Modigliani (1884-1920) per la regia di Johnny Depp – il quale torna dietro la macchina da presa dopo un’impasse lungo 25 anni – sarà una pellicola di grande qualità: un cast d’eccezione. 

Dalle indiscrezioni, emerge che a interpretare l’artista livornese sarà Riccardo Scamarcio, fresco del ruolo di Caravaggio, altro bel film incentrato sull’arte. Il collezionista d’arte Gangnat avrà il volto di Robert De Niro. A chiudere il cast vi sarà anche Pierre Niney, il protagonista di Yves Saint Laurent.

Il film vedrà Niney nei panni dell’artista francese Maurice Utrillo e lo stesso Al Pacino nel ruolo del collezionista d’arte Maurice Gangnat. Il pittore bielorusso Chaim Soutine, così come la scrittrice britannica e musa di Modigliani, Beatrice Hastings, saranno altre figure interpretate nel film. Il casting, però, non è ancora stato completato.

Il film racconterà la storia del famoso pittore e scultore Modigliani durante il suo soggiorno a Parigi nel 1916. In primo piano, la vita dell’artista italiano attraverso 48 ore turbolente e movimentate che lo vedono in fuga dalla polizia per le strade e i bar della Parigi devastata dalla guerra. Il suo desiderio di porre fine prematuramente alla sua carriera e lasciare la città viene respinto dai colleghi bohémien: l’artista francese Maurice Utrillo (Niney), il bielorusso Chaim Soutine e la sua musa e amante inglese, Beatrice Hastings. Modì chiede consiglio al suo mercante d’arte polacco e amico Leopold Zborowski, ma si trova di fronte al collezionista d’arte internazionale Gangnat (Pacino) che potrebbe cambiargli la vita.

Articoli simili

Teatro de’ Servi, ‘Orgoglio, bullismo, amore’

Shownu X Hyungwon MONSTA X realizzano una cover di uno storico brano dei 2PM

LAZZA PUBBLICA “100 MESSAGGI”