I gioielli della corona, le 3 corone

I gioielli della Corona inglese sono costituiti dalle regalie e dagli oggetti portati dal sovrano o indossati durante la cerimonia dell’incoronazione o durante altre cerimonie di stato.

Gli oggetti compresi sono corone, scettri, globi, spade anelli e una serie di paramenti sacri oltre a moltissimi oggetti cerimoniali.

I primi gioielli della Corona inglese sono databili al periodo anglosassone ma la prima collezione fu assemblata nel 1284 unendo i tesori dell’ultimo principe del Galles. Nel 1303 questa collezione fu rubata dall’Abbazia di Westminster dove erano custoditi ma alcuni di essi furono recuperati giorni dopo nella bottega i un gioielliere di Londra, da qualche giorno dopo furono poi custoditi nella Torre di Londra.

La collezione dei Gioielli della Corona comprende diverse corone alcune delle quali usati dai sovrani.
La prima e la più importante è la Corona di Sant’Edoardo che è il fulcro della cerimonia di incoronazione del re.

L’attuale corona contiene oro proveniente dalla corona distrutta da Cromwell e contiene perle di proprietà della regina Elisabetta I, presenta una base con 4 gigli alternati a quattro croci, al cui interno è presente un berretto di velluto bordato di ermellino, ed è realizzata in oro con 444 pietre dure.

La Corona Imperiale di Stato è attualmente utilizzata alla conclusione della cerimonia d’incoronazione quando il monarca lascia incoronato l’Abbazia di Westminster e durante l’annuale discorso d’apertura del parlamento inglese.

La corona ha un disegno simile alla corona di Sant’Edoardo: essa comprende una base di quattro gigli alternati a quattro croci patenti scorciate, sopra cui due archetti si congiungono a un globo sormontato da una croce della stessa foggia di quelle della base. All’interno è racchiuso un berretto di velluto color porpora bordato di ermellino. È realizzata in oro, argento e platino ed è ornata da numerose pietre preziose, fra cui 2.868 diamanti, 273 perle, 17 zaffiri, 11 smeraldi e 5 rubini.

La corona possiede inoltre alcune gemme leggendarie tra cui il famoso Diamante Cullinan di 317 carati, è fissato sulla parte anteriore, dove prima era posto lo Zaffiro Stuart, ora sul retro (104 carati 20,8 grammi). Gli archi della corona contengono quattro perle a goccia, tradizionalmente appartenute alla regina Elisabetta I. La corona ha un peso attuale di 0,91 kg ed è alta 31,5 cm.

La terza e ultima corona è la corona dell’Imperatore di India, ed è stata realizzata per Giorgio V del Regno Unito che la indossò per la prima volta a Delhi nel 1911.

La necessità di costruirne una nuova deriva dal fatto che la legge vieta alle corone britanniche di uscire dal Regno Unito.

La corona costò 60000 sterline, pesa 970 grammi ed è arricchita di smeraldi, rubini, zaffiri e 6100 diamanti.

Non è mai stata indossata di sovrani successivi e si trova insieme alle altre presso la torre di Londra.

Benedetta Giovannetti

Articoli simili

I GATTI RACCONTATI DA… TOPOLINO!

Forbici & Follia è al Teatro Manzoni

Gianna Nannini, i 50 anni di carriera della regina del Rock