Image default
Consigli e ricette di Maria Cristina In evidenza

ZUPPA DI CEREALI e LEGUMI: sempre un’ottima idea!

Con l’arrivo della stagione fredda, non c’è niente di meglio del profumo ed il calore di una buona zuppa. Oltre che gustosa e confortante, la zuppa di cereali e legumi ci apporta degli ottimi nutrienti: proteine, fibre e sali minerali. Sana e sostanziosa, è praticamente un piatto completo!

In commercio ormai, troviamo un’ampia scelta di sacchetti con tutti tipi di cereali e legumi misti: grano, orzo perlato, farro, insieme a fagioli, ceci, lenticchie…In ogni caso, la cosa migliore, è optare se possibile, sempre per la coltura biologica. Per facilitare l’acquisto, le modalità di utilizzo (con o senza ammollo) e i tempi di cottura sono generalmente indicati sul retro di questi sacchetti.

Il modo più semplice per insaporire questa zuppa rustica è arricchirla di ortaggi: i classici carota/sedano/cipolla. Ma anche patate, zucca, pomodoro, verza…Solitamente si usa cuocerli insieme ai cereali: l’inconveniente, qual‘è? Ritrovarsi con pezzetti di ortaggio che hanno perso ogni consistenza. Personalmente, uso due modi contemporaneamente:

Cominciamo portando ad ebollizione una pentola d’acqua con i nostri cereali e legumi e durante i primi minuti, leviamo la schiuma che si forma in superficie con una semplice schiumarola. A questo punto, aggiungiamo una costina di sedano, una carota intera e mezza cipolla, un cucchiaio di passata di pomodoro e lasciamo sobbollire per 30 minuti, con il coperchio: ecco che abbiamo il nostro brodo vegetale.

 A parte, prendiamo un’altra carota, un ‘altro gambetto di sedano, l’altra mezza cipolla e per esempio una zucchina o quello che preferiamo. Tagliamo tutto a cubetti regolari e li mettiamo a dorare leggermente in una padella con un giro d’olio extravergine d’oliva, cominciando magari dalle carote che sono le più dure. Una volta, si usava il grasso d’origine animale per dare più gusto a questo tipo di pietanza: possiamo anche noi, volendo, prima di inserire i vegetali nella padella, far sciogliere insieme all’olio, un po’ di strutto, di grasso di prosciutto, o dei pezzetti di pancetta…Insaporiamo con sale e pepe e spegniamo il fuoco appena raggiunta una certa morbidezza.

Ora dalla pentola che bolliva, preleviamo con una pinza i pezzi di ortaggi che sono rimasti più o meno interi, aggiungiamo un po’ d’acqua (calda!) se ne è rimasta poca e solo adesso mettiamo un po’ di sale. A questo punto, se assaggiando, i cereali e anche i legumi ci sembrano cotti, uniamo i nostri cubetti di verdure stufati.

Se ci piace un po’ di cremosità, basta passare al mixer un po’ di legumi e la carota che ha bollito insieme ad essi, quindi aggiungerle al tutto. Spegniamo il gas ma aspettiamo almeno cinque minuti prima di servire…anche per non ustionarci la bocca!

Buon appetito

Maria Cristina

Altri articoli