Image default
A ma facon (Consigli e ricette di Maria Cristina) In evidenza Sapere & Sapori

Il GRATIN DAUPHINOIS (seconda parte)

Ecco la variante ancora più gustosa e ricca del celebre piatto francese descritto l’ultima volta. La differenza sostanziale è nell’aggiunta di altri ingredienti anche se questo nuovo pasticcio di patate gratinate rimane all’insegna della semplicità e rapidità di esecuzione.

Ingredienti per 6 persone:   1,300g di patate

                                                 1 cipolla di media grandezza

                                                 100g di pancetta a fette fine

                                                 50g di groviera o di emmental grattugiato

                                                 Una bustina di panna da cucina (200ml)

                                                 Un bicchiere piccolo di latte

                                                 30g di burro

Cominciate col pelare la cipolla (se vi volete risparmiare le lacrime, fatelo sotto un filo d’acqua del rubinetto) poi pelate le patate. Lavatele. Come detto nel corso della ricetta precedente, non esitate a usare il robot: piazzate il disco che taglia a fette fine e passateci cipolla e patate.

In una ciotola di grande dimensione versate il latte e la panna, sale (con moderazione), pepe e noce moscata e con un cucchiaione mescolate il tutto. A questo punto aggiungete le fette di patate e cipolla e fate in modo che si rivestino bene dell’intigolo.

Prendete una teglia da forno e imburratela per bene.

Stendete un primo strato di patate e cipolla (la metà della quantità totale) poi adagiate metà delle fette di pancetta e metà del formaggio grattugiato. Secondo strato di patate, di nuovo pancetta e formaggio.

Non resta che distribuire qualche fiocchetto di burro in superficie e mettere nel forno caldo.

Ci vorranno circa ¾ d’ora a 180°, comunque fino a doratura.

Profumo e bontà assicurati!

Maria Cristina


Altri articoli