Image default
Arte & Cultura In evidenza

L’Ickabog, la nuova favola di J.K. Rowling

J.K. Rowling, dopo i problemi avuti con le sue dichiarazioni sul mondo transessuale, torna in libreria con una fabole: L’Ickabog. Il libro è uscito il 10 novembre 2020 in contemporanea mondiale, ma in un’edizione differente per ogni Paese.

La particolarità di questo libro è che è stato scritto durante il lockdown per poter allietare i figli e ora lo farà con tutti i bambini del mondo. Contemporaneamente, e la Rowling non è nuova ad iniziative del genere, i diritti d’autore saranno donati interamente per aiutare le persone colpite dal Covid 19.

Questa è la Trama del nuovo libro della Rowling:

“Alto come due cavalli, occhi infuocati, artigli affilati come rasoi. L’Ickabog sta arrivando…C’era una volta un regno chiamato Cornucopia. Una minuscola nazione ricca e prospera, famosa per i suoi formaggi, gli ottimi vini, i dolci deliziosi e le salsicce succulente. Sul trono siede un sovrano benevolo, Re Teo il Temerario, le cui giornate trascorrono pigre, tra banchetti sontuosi e battute di caccia, con la fida compagnia dei suoi lord, Scaracchino e Flappone.

Tutto è perfetto… O quasi. Secondo la leggenda, infatti, un terribile mostro è in agguato nelle Paludi del Nord. Ogni persona di buonsenso sa che l’Ickabog è solo una leggenda inventata per spaventare i bambini. Ma le leggende sono strane e a volte prendono una vita propria… Quando questo accade, toccherà a due giovani amici, Robi e Margherita, affrontare un’incredibile avventura e svelare una volta per tutte dove si nasconde il vero mostro. Solo così speranza e felicità potranno tornare a Cornucopia.”

Si tratta di una storia fantastica, una fiaba che racconta del potere della speranza, della verità e dell’amicizia così da aiutare tutti i bambini, e tutti noi, a superare questo momento difficile. In più, il libro sarà accompagnato da illustrazioni a colori dei vincitori del “Torneo per le illustrazioni dell’Ickabog.”

Un ottimo regalo di Natale, sperando di poterlo vivere in serenità.

Domenico Attianese

Altri articoli