Image default
Salute&Sport

I 50 anni di Katja Seizinger

Lo scorso 10 maggio ha compiuto 50 anni una delle sciatrici più forti di sempre: Katja Seizinger. Tedesca, classe 1972, nonostante non fosse originaria di zone montane (é infatti nata a Dessen, città della Ruhr situata in un’area completamente pianeggiante) imparò a sciare fin da piccola dimostrando poi il suo valore già nelle gare giovanili.

A 17 anni, ai Mondiali juniores di Aleyska 1989 conquistò la medaglia d’argento nel Supergigante e il bronzo nel Gigante. Esordì in Coppa del Mondo nello stesso anno raccogliendo i suoi primi punti tra le grandi. Nel 1990 colse il primo podio in Coppa del Mondo (2a in SuperGigante a Meribel) e partecipò ai Mondiali Juniores di Zinal vincendo la medaglia d’oro in SuperGigante e l’argento in Discesa, Gigante e Combinata. Nel 1991 arriva il primo successo in Coppa del Mondo, nel prediletto Supergigante a Santa Caterina Valfurva. Alla fine della carriera le vittorie nel suo palmares saranno 36 in Coppa del Mondo (con 76 podi in tutto) che le permetteranno di conquistare due Coppe generali nel 1996 e 1998, quattro Coppe di Discesa e cinque Coppe di SuperG. Ai Mondiali vince 1 oro in SuperG a Morioka 1993 e 3 argenti. Alle Olimpiadi ottiene ben 3 ori (Discesa a Lillehammer 1994, Discesa e Combinata a Nagano 1998) e 2 bronzi (SuperG ad Albertville 1992, Gigante a Nagano 1998).

Le sue vittorie le hanno regalato diversi riconoscimenti: nel 1995 la sua immagine finì su un francobollo a lei dedicato, nel 1998 ricevette l’onorificenza di Dama dell’Ordine al Merito dello Stato di Baden-Wuerttemberg ed é stata proclamata sportiva tedesca dell’anno nel 1994, 1996 e 1998.

Daniele Capello

Altri articoli