Image default
Ambiente & Società In evidenza

La “Casa per le api” per salvare l’ambiente

Le api sono essenziali per il prosperare dell’ecosistema e per il suo equilibrio. Non a caso, infatti, la scomparsi di milioni di api nell’arco degli ultimi anni è un pericolo conosciuto a livello globale e per il quale in tutto il mondo si sta lavorando a centinaia di soluzione possibile.

L’importanza delle api è di capitale importanza anche per la nostra alimentazione. Secondo dei dati raccolti recentemente di Greenpeace, infatti, un terzo del cibo che mangiamo ogni giorno dipende dall’impollinazione delle api e degli insetti impollinatori. Solo in Europa, ad esempio, circa 4000 tipologie di verdure dipendono dagli insetti per essere prodotti.

A Salisburgo, in Austria, è stata costruita la Bienenhof, la “Casa della Api”. Si tratta di una struttura specificatamente creata per l’apicoltura che combina il risparmio energetico, la sostenibilità e l’allevamento di questi cruciali insetti.

La struttura e l’allevamento sono sviluppate su una superficie di quasi 4000 metri quadrati e ospita circa 12,5 milioni di api, attraversando tutte le fasi del processo di apicoltura: alveare, allevamento, produzione del miele e formazione degli stessi apicoltori. Un sistema che serve a preservare, creare e sviluppo. La complessità della struttura sta nel fatto che ogni sezione dell’allevamento è calibrata in base a diverse esigenze di temperatura e umidità. Esigenze che determinano la sopravvivenza delle api e la loro produttività. Un equilibrio delicato che va mantenuto anche all’interno della struttura, così come le api sono necessarie per mantenere l’equilibrio dell’ecosistema.

Domenico Attianese

Altri articoli