Tanzanite: caratteristiche ed usi

Pietra molto rara e bella, di colore blu con riflessi violacei quando è trattata artificialmente, rossastra quando è al naturale.

Considerata una pietra molto vitale è capace di risvegliare il lato spirituale in ognuno di noi, essendoci solo una miniera al mondo, in Tanzania per l’appunto, le sue riserve si esauriranno a breve ed è per questo che la tanzanite è considerata una pietra davvero molto rara.

Sul piano corporeo a livello fisico è perfetta contro gli attacchi di panico e di ansia, allevia gli stati depressivi e rafforza il sistema immunitario.

Sul piano mentale allontana lo stress e aiuta a far imboccare strade che aiutano a risolvere problemi che in un primo momento appaiono irrisolvibili, Perfetta per gli stati di iperattività, in quanto aiuta a distendere i nervi e a vivere la vita in maniera meno stressante.

Unisce la famiglia senza far perdere il senso di individualità, aiuta a sentirsi parte del gruppo, offrendo e trovando sostegno in esso.

A livello spirituale è una pietra vitale e che dona energia, se indossata fa emergere il lato spirituale. E’ considerata la pietra della purificazione e della rigenerazione.

Perfetta se si ha bisogno di armonizzare il chakra della gola, indossata alla sua altezza come ciondolo aiuta a comunicare in modo più fluido le emozioni e protegge quando si entra in contatto con i piani spirituali e favorisce il risveglio delle capacità mentali.

Se esposta in casa aiuta a rafforzare l’unione familiare.

Benedetta Giovannetti

Foto: wikipedia

Articoli simili

Sistema di soccorso in emergenza e urgenza: serve istituzionalizzare la figura del soccorritore

Le pietre blu

IL DDL CONTRO L’OSTRACISMO E LA SUA PATERNITA’