Sugilite: caratteristiche ed usi

Dopo gli accenni generici entriamo nel vivo della cristallo terapia parlando delle singole pietre e minerali. Minerale di colore che varia dal rosso al viola scuro è noto anche con i nomi di Luvulite e Lavulite.

Soltanto di recente è stata rivalutata dal punto di vista spirituale, venendo ritenuta simbolo del mistero, dello spirito e della guarigione.

Praticamente viene vista come un ponte che collega il piano materiale a quello spirituale, armonizzandoli.

Il colore viola di questa pietra non ricorda quello dell’ametista in quanto questo viola è intenso e pieno e non semitrasparente come quello dell’ametista.

I suoi giacimenti più importanti sono in Canada, Sudafrica e Giappone che è stato il primo ad apprezzarne le qualità sopradescritte.

Molto utile nella meditazione se combinata con il cristallo di rocca ne aiuta a trarre maggiori benefici.

A livello corporeo sembra in grado di bilanciare i due emisferi celebrali, se posizionata proprio all’altezza del terzo occhio.

Particolarmente indicata per alleviare i sintomi e le cause che interessano i disturbi motori.

A livello mentale è in grado di aiutare con più serenità i cambiamenti da affrontare e può essere indossata come si preferisce, anelli, bracciali o collane.

A livello spirituale eleva gli ideali più profondi e aiuta a non scendere a compromessi. Può essere usata per purificare l’ambiente o un campo energetico, in quanto rimuove le macchie dell’aura evitando che questa venga compromessa da influenze esterne.  

Se indossata innalza tipo uno scudo di luce.

Stimola il chakra della corona e aiuta a sintonizzarsi con le vibrazioni più alte.

Benedetta Giovannetti

Articoli simili

Le pietre viola

Verstappen il dominatore

Le pietre arancioni