“Rinascerò, Rinascerai”: la musica in soccorso di chi combatte il Coronavirus

Una canzone per aiutare un’intera città nell’emergenza Coronavirus: così è nato “Rinascerò, rinascerai”, brano scritto a quattro mani da Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio. I due ex componenti dei Pooh hanno infatti scritto questa canzone, colpiti dalle terribili immagini di questi giorni di emergenza causati dal Coronavirus. Roby Facchinetti è infatti di Bergamo, la città più colpita dal virus, e non è rimasto indifferente alla tragedia. Spiega infatti l’ex voce dei Pooh a AllMusicItalia: “Dopo aver visto in televisione le immagini dei camion dell’esercito che trasportavano le salme dei miei concittadini sono stato travolto dall’emozione, il pianto e la rabbia mi hanno portato al pianoforte e in pochi minuti è nata la musica e il titolo di ‘Rinascerò, rinascerai’ “.

Come racconta ancora lo stesso Facchinetti, subito dopo ha contattato Stefano D’Orazio, ex-batterista della band ma anche autore di buona parte dei testi delle loro canzoni. D’Orazio ha così cucito le parole adatte a quella musica ed è nato il brano, che vede inoltre l’arrangiamento di Danilo Ballo, il mixaggio di Marco Barusso, un coro di voci bergamasche riunite da Daniele Vavassori e le chitarre di Diego Arrigoni dei Modà.

Ma la canzone ha anche una valenza solidale: infatti tutti i diritti del brano sono stati ceduti gratuitamente dagli autori a favore dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Allo stesso ospedale andranno anche i proventi del download del brano e, come annunciato dallo stesso Facchinetti sulla sua pagina Facebook, anche quelli dei passaggi su Youtube, dove il video ufficiale ha già superato quota 10 milioni di visualizzazioni. Musica e solidarietà ancora si intrecciano per aiutare concretamente chi ha bisogno.

Per approfondire: https://www.allmusicitalia.it/news/roby-facchinetti-e-stefano-dorazio-rinascero-rinascerai.html

Daniele Capello

Articoli simili

La classifica delle celebrità coreane più amate di Luglio

Around Perugia promuove il turismo

‘Red Shoes’ è contro la violenza sulle donne