OSSO BUCO DI TACCHINO CON SPICCHI DI CARCIOFI

Chi pensa che i piselli siano il classico e unico abbinamento possibile alle fette di ossobuco potrebbe ricredersi: provate questa ricetta, semplice e molto gustosa. Gli spicchi di carciofi danno una nota fresca al piatto ma anch’essi sono avvolti dalla salsa che si forma durante la cottura della carne.

Ingredienti per quattro persone:

  • quattro belle fette di ossobuco di tacchino
  • una cipolla piccola
  • una dozzina di spicchi di carciofi congelati
  • farina, olio extravergine d’oliva, sale e pepe
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco

Prendete le fette di osso buco e per prima cosa, passatele sotto l’acqua, sfregando un po’ per eliminare eventuali frammenti di osso. Lasciate sgocciolare.

In una padella capiente o un tegame largo fate appassire la cipolla tagliata a fettine in poco olio extra vergine d’oliva, a fuoco molto dolce.

Nel frattempo, tamponate leggermente le fette di carne con carta assorbente, salate e pepate entrambi i lati, infine infarinateli. Ora togliete le cipolle dalla padella e tenetele da parte. Di nuovo versare due cucchiai di olio nella stessa padella e, appena caldo, disponetevi le fette di tacchino. A fuoco medio, lasciate che si dorino da entrambi i lati, dopodiché sfumate con il vino. Riprendete le cipolle e unitele alla carne. Mettete un coperchio e proseguite la cottura per una quarantina di minuti, rigirando delicatamente ogni tanto i pezzi di tacchino, badando a lasciare sempre un fondo di cottura.

 Adesso occupiamoci dei carciofi: prendete gli spicchi congelati, buttateli in acqua bollente salata per cinque minuti, fateli sgocciolare ed aggiungeteli alla carne dieci minuti prima della fine della cottura prevista.

Servite caldo, accompagnando volendo con degli spicchi di limone.

Buon appetito!

Maria Cristina

Articoli simili

LA BELLEZZA NELL’ARTE DI ROBERTINO AISA

ROMA BAR SHOW

Terrecotte Sabine in Torri in Sabina