Mokaite o diaspro australiano: caratteristiche ed usi

La mokaite è un diaspro ed infatti conosciuto anche come diaspro australiano. Ha un sistema cristallino trigonale e si può trovare nei colori del rosso e del giallo; dal popolo australiano è sempre stata considerata una bella pietra rigenerativa, non solo tra le tribù.

Per gli aborigeni è una pietra di buona salute e se messa in una stanza, rilascia una forte energia guaritrice, porta equilibrio e dona uno scudo protettivo.

La mokaite ha un rilascio di energia graduale, per questo è necessario usarla a lungo. Lavora su tre piani: spirituale fisico e psichico.

Dal punto di vista spirituale, fa aumentare il desiderio e la voglia di provare sempre nuove esperienze; i desideri materiali e quelli spirituali iniziano a combaciare.

A livello psichico infonde calma e voglia di vivere nuove avventure, consente, inoltre, di scoprire il valore di essere presenti nel qui e ora.

A livello mentale, rende più flessibili, mostra le cose con una maggior chiarezza e rende nitide le strade da scegliere, senza ripensamenti.

A livello fisico, la mokaite aiuta a ristabilire un buono stato di salute, rafforza il sistema immunitario e tutto l’apparato circolatorio. Può anche aiutare milza e fegato; attenua i processi infettivi e velocizza il processo di guarigione.

In meditazione aiuta a trovare la calma interiore e per questo, può essere tenuta a contatto con la pelle, sotto forma di ciondolo oppure tra le mani.

Se è utilizzata per il suo potere purificatore, va posizionata sulla parte del corpo che interessa, tipo la milza o il fegato.

Benedetta Giovannetti

Articoli simili

Perline DZI: caratteristiche ed usi

Quarto caso al mondo di guarigione dell’HIV

Cos’è l’ayurveda