La stilista Stella McCartney lancia la prima pelliccia ecosostenibile

Ci sono certe decisioni, certi cambiamenti che innescano percorsi nuovi, scelte alternative che mettono d’accordo più persone contemporaneamente. A questo proposito, l’annuncio di Stella McCartney ha ottenuto un enorme successo. La stilista infatti ha annunciato la volontà di produrre per poi mettere sul mercato pellicce realmente “green”. La britannica, rinomata stilista nel panorama mondiale, lancerà la cosiddetta Koba Fur Free Fur, ovvero una pelliccia interamente eco a base di mais. Si tratta della prima pelliccia sostenibile, biodegradabile e riciclabile.

La McCartney è una delle principali stiliste che stanno seguendo una linea eco-sostenibile, attraverso iniziative green, vegetariane e cruelty-free. Gli ideali dalla stilista portati avanti nella vita privata, si rispecchiano anche nel lavoro e naturalmente negli abiti delle sue collezioni, le quali minimizzano non solo gli sprechi, ma anche lo sfruttamento animale proprio all’interno dei fashion system. A tal proposito, la stilista ha eliminato tutti i tessuti creati mediante la pelle di animale.

Dunque, Koba Fur Free Fur rappresenta l’alternativa ecologica e sostenibile alla classiche pellicce ottenuto attraverso i maltrattamenti degli animali. La pelliccia in questione totalmente vegetale, viene prodotta da DuPont insieme a Ecopel; l’indumento è composto da poliestere riciclato, e tra l’altro non potrà mai diventare un rifiuto dal momento che può essere riciclata all’infinito, incrementando la circolarità della moda. Per di più, la realizzazione della pelliccia richiede il 30% di energia in meno rispetto alla produzione di un consueto capo di abbigliamento, e anche il 63% in meno di gas serra.

Giulia Baldini

Articoli simili

Bonus psicologo 2023: come funziona

GIORNO DELLA MEMORIA, DONATE LETTERE DI CARLO PRINA ALLA FONDAZIONE FOSSOLI. “CI RESTITUISCONO VOLTI”

Nel giorno della memoria, ricordando Anna Frank