Harley Davidson, tutta da benedire

Oggi, come ogni anno, Loreto ospita a suon di motori centinaia di centauri.

La mitica ed intramontabile Harley Davidson in tutte le sue spettacolari forme datate e moderne. Una passione, quella di questo mezzo che non si osa definire motocicletta, che coinvolge gli spiriti liberi, a metà tra avventura e stile di vita.

Trasgressivi, eppure applauditi perfino dal rigoroso codice stradale, perché il mondo Harley è a sè e non si lascia circoscrivere da nessuna legge.

Oggi, queste meraviglie si trovano a Loreto, presso la Basilica, per la consueta benedizione annuale.

E sia. Veloce come il vento. Eterna come ogni cosa che diventa arte.

Eleonora Giovannini

Articoli simili

Sistema di soccorso in emergenza e urgenza: serve istituzionalizzare la figura del soccorritore

Sociale, la solitudine dei giovani

Il ritorno dei voucher per i pagamenti del lavoro occasionale