Cultura: Villae Film Festival a Tivoli

La III edizione si svolge a Villa Adriana a Tivoli dal 12 al 18 luglio 2021.
Nella location storica di Villa d’Este, a Tivoli (Roma), dal 6 al 12 settembre 2021. Al centro dell’evento sono i film, a raccontare artisti, opere e movimenti, che riflettono sui protagonisti, sulla storia e sulle idee dell’arte, senza dimenticare i film di artisti che hanno sentito il bisogno di esprimere la loro creatività attraverso il cinema.

Sono due luoghi storici a ospitare due iniziative d cultura. La prima, dal 12 al 18 luglio, la seconda, dal 6 al 12 settembre 2021, in due siti dichiarati dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità: Villa Adriana e Villa d’Este che ospiteranno la terza edizione di Villae Film Festival. Si tratta di una rassegna di film, dove l’arte è l’assoluta protagonista del racconto.

L’espressione artistica deve essere valorizzata perché comunica con la creatività, valorizzando la cultura.

Il progetto è realizzato con il patrocinio e il sostegno del MiC e della Regione Lazio, e organizzato dalle Villae, sotto la direzione artistica di Andrea Bruciati, storico dell’arte e direttore dell’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este, con la consulenza artistica di Stefania Bianchi e Filippo Soldi, e l’organizzazione dell’Associazione Culturale Seven.

Villae Film Festival vuole scoprire il cinema nel momento in cui narra l’arte.

Al centro dell’evento sono i film, a raccontare artisti, opere e movimenti, che riflettono sui protagonisti, sulla storia e sulle idee dell’arte, senza dimenticare i film di artisti che hanno sentito il bisogno di esprimere la loro creatività attraverso il cinema.

Il programma
Tutto comincia il 12 luglio alle 20:45, con l’incontro che precede la proiezione del film del giorno, con ospiti del settore: registi, attori, produttori, tutti introdotti dal direttore artistico Andrea Bruciati.
Alle 21:15 saranno proiettati i filmati d’archivio dell’Istituto Luce, dedicati alle due ville e ai film in programma.
Nella cornice del Pecile di Villa Adriana, dal 12 al 18 luglio, saranno proiettati film in cui l’Arte è il tema del racconto. Tra le proiezioni, una per sera: “Volevo Nascondermi” di Giorgio Diritti, che sarà presentato lunedì 12 luglio, in presenza dell’attrice Paola Lavini.
Martedì 13 luglio, Mario Pezzella, docente di Estetica del cinema, presso l’Università di Pisa e curatore del volume “I corpi del potere sul cinema” di Aleksandr Sokurov, presenterà “Arac Rusa”.
La giornalista cinematografica, Emanuela Genovese, invece, presenterà, mercoledì 14 luglio, “The Square”, di Ruben Östlund, Palma d’Oro a Cannes 2017.
Giovedì 15 luglio, sarà proiettato il film “Ritratto della giovane in fiamme”, di Céline Sciamma. A introdurre il film, il critico e regista, Marco Spagnoli e la storica dell’arte, Consuelo Lollobrigida, autrice di studi su donne artiste nella storia dell’arte.
Venerdì 16 luglio, sarà la volta di “Martin Eden” di Pietro Marcello, introdotto dal critico, Sergio Sozzo.

Sabato 17 luglio, sarà la volta di “The Danish Girl” di Tom Hooper. Presenterà il film l’archeologa, Sandra Mazza che offrirà spunti di riflessione sulla transessualità nel mondo antico.

A concludere la tappa di Villa Adriana, domenica 18 luglio, sarà “In The Mood for love”, di Wong Kar-Wai. Il film sarà introdotto dalla scrittrice, Valeria Arnaldi.

Dal 6 al 12 settembe, la location delle proiezioni si trasferisce nella suggestiva atmosfera del Gran Viale di Villa d’Este: qui saranno proiettati film i cui registi sono anche artisti, in ambiti diversi dal cinema. Tra i film proiettati: “Deserto rosso” di Michelangelo Antonioni, “Il giardino delle edilizie” di Lech Majewski.

Info
ingresso libero fino a esaurimento posti
Website: levillae.com

Social
Facebook
Instagram
Twitter
YouTube
Eventbrite
@villaefilmfestival
#villaefilmfestival
Programma film: www.sevenassociazione.it/villae-film-festival

Francesco Fravolini

Articoli simili

Il concorso Miss Città di Nardò 2022

Gli ENHYPEN sul tetto della Oricon Top Weekly Album Chart

Folklore, il Palio di Asti 2022