Cinema: “Alice nella Città” ospita l’anteprima di “Takeaway”

È un lungometraggio di Renzo Carbonera, con Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli, con Primo Reggiani e con la partecipazione di Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo. Prodotto da 39 Films e Interzone Pictures, in collaborazione con Rai Cinema, distribuisce Fandango.

C’è la novità cinematografica, in anteprima ad Alice nella Città, nella sezione Concorso Panorama Italia, con la proiezione, in programma sabato 16 ottobre 2021, di “Takeaway”.

Si tratta di un lungometraggio scritto e diretto da Renzo Carbonera (“Resina” e il corto “La penna di Hemingway”), prodotto da Alfredo Federico e Simona Banchi per 39 Films e Interzone Pictures, in collaborazione con Rai Cinema, in associazione con Laser Digital Film, con il contributo del MIC – Ministero della Cultura, con il sostegno della Regione Lazio Fondo Lazio Cinema International, in collaborazione con Trentino Film Commission.

Il film, che sarà distribuito nei cinema da Fandango, è stato girato in gran parte sul Monte Terminillo, con protagonisti: Libero De Rienzo e Carlotta Antonelli, con Primo Reggiani e la partecipazione di Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo.

Oltre al Monte Terminillo, Rieti e i suoi territori circostanti sono stati luogo di scouting per attori, comparse e maestranze del film.

Il racconto

Un racconto ambientato nel 2008, agli albori della grande crisi finanziaria globale, quella che stravolse la vita di molti italiani. Maria (Carlotta Antonelli) è un’atleta, una marciatrice. L’orgoglio di papà (Paolo Calabresi), che vorrebbe vederla coronare un sogno di successo. La mamma (Anna Ferruzzo) è più scettica, sebbene Johnny (Libero De Rienzo), compagno della ragazza, che ha quasi il doppio dei suoi anni, sappia come tenere vivo il sogno di Maria e dei suoi genitori. Per questo motivo, Johnny ha il frigo pieno di boccette, avendo aiutato molti giovani con sostanze illegali, nel suo passato da preparatore atletico. “Tom”(Primo Reggiani) è uno di questi e sta cercando Johnny, ritenendolo responsabile del fatto che il doping gli ha rovinato carriera e salute. Ma i piani di vendetta di Tom si infrangono, quando lui e Maria iniziano una relazione e i dubbi di lei crescono, come una febbre incontrollabile. La resa dei conti è inevitabile in un ambiente così ristretto, così come nel mondo esterno, scosso da debiti e fallimenti, in cui si diffonde un bisogno urgente di nuove speranze.

Francesco Fravolini

Articoli simili

Summer Edition di Visioninmusica è a Terni

I BTS conquistano Billboard

Masterclass al Brancaccio Musical Academy