Cavansite caratteristiche ed usi

Bellissima pietra di colore blu non molto conosciuta ma molto utile in cristalloterapia, è collegato ai chakra alti tipo il quinto o il sesto stimola la comunicazione e la vista interiore ed è legata anche alla sfera spirituale; ha un colore che la rende molto apprezzata dai collezionisti.

Se usata per lavorare sul sesto chakra dona la vista interiore e aiuta a trovare la soluzione dove all’inizio sembrava impossibile che ce ne fosse una, aiuta a far vedere strade che gli altri non vedono capovolgendo una situazione che sembrava irrimediabile.

Se usata per lavorare sul quinto chakra migliora la comunicazione, visto che saper comunicare è spesso l’arma vincente davanti a problemi da risolvere.

Come benefici per la mente è la pietra adatta a chi ultimamente si è lasciato un po’ prendere dallo sconforto e non crede più in un futuro migliore.

Aiuta a comprendere che ci sono ancora così tante possibilità in serbo e aiuta a guardare con gioia al futuro.

Aiuta a lasciarsi alle spalle i traumi passati specie se accompagnati con altre pietre tipo la rosocrosite.

Perfetta anche per combattere pessimismo sensi di colpa e la tendenza a sminuirsi sempre in ogni occasione.

Perfetta per risolvere i problemi alla tiroide e alla gola oppure il mal di testa.

Benedetta Giovannetti

Articoli simili

Le pietre viola

Verstappen il dominatore

Le pietre arancioni