Annunciata la produzione di Matrix 4

A venti anni di distanza dall’uscita del primo capitolo, la Warner Bros ha confermato di essersi messa al lavoro per la realizzazione di “Matrix 4”.
Produzione, sceneggiatura e regia sono state affidate ancora una volta a Lana Wachowshi, che aveva già lavorato agli altri tre film insieme alla sorella Lilly. Questa volta, però, Grant Hill la affiancherà nella produzione e Aleksander Hemon e David Mitchell nella sceneggiatura.
Le riprese dovrebbero iniziare nel 2020, per cui probabilmente il film arriverà nelle sale cinematografiche verso l’estate de 2021.
La Wachowshi si è detta onorata ed entusiasta di poter tornare a lavorare sui personaggi e le idee dell’universo Matrix creato con la sorella, insieme a colleghi che considera più come “brillanti amici”.
Non si sa ancora nulla riguardo la trama e l’ambientazione, né è chiaro se e in che modo questo nuovo capitolo sarà collegato agli eventi narrati nei tre film precedenti.
Quel che è certo è che nel cast torneranno Keanu Reeves nei panni di Neo e Carrie-Anne Moss in quelli di Trinity. Invece, non si hanno notizie riguardo al personaggio di Morpheus, interpretato da Laurence Fishburne.
Nell’attesa di vedere come si evolverà la storia, ricordiamo che “The Matrix” del 1999 vinse numerosi riconoscimenti, tra cui 4 Oscar per “Miglior montaggio”, “Miglior Sonoro”, “Miglior montaggio Sonoro” e “Migliori Effetti Speciali”.

Yami

Articoli simili

Tornatore prepara una serie tv da Nuovo Cinema Paradiso

Luciano Pavarotti sarà sulla Walk of Fame di Hollywood

Roma, Festival del cinema messicano 2022